Squadra PRO

Attila Valter propone un nuovo modo per aiutare a passare il tempo per gli allenatori di casa

Mentre e la più ampia comunità ciclistica attendono la ripresa della competizione una volta che la pandemia di coronavirus in corso è stata messa sotto controllo, quei ciclisti professionisti che sono costretti a cercare di mantenere una parvenza di forma sui loro istruttori di casa hanno cercato nuovi modi per aiutare a passare il tempo.

Entra Attila Valter del Team CCC, che ha preso il #toiletpaperchallenge calcistico ‘tardivo’ che è stato così popolare sui social media negli ultimi tempi e lo ha reinventato per i ciclisti come il #toileTTpaperchallenge, apparentemente sfidandoli mercoledì a battere il suo record di sette servizi igienici rotola in equilibrio sulla schiena mentre si trova nella posizione di prova a cronometro sul suo allenatore di casa.

2019 Abbigliamento Ciclismo CCC Arancione Manica Corta e Salopette

Mentre il capogruppo del CCC Greg Van Avermaet ha recentemente messo in mostra le sue abilità affinate nei suoi primi anni da calciatore – un portiere, in effetti, per la squadra belga KSK Beveren – con il suo sforzo #toiletpaperchallenge, il 21enne pilota ungherese Valter è impegnato lasciando il segno, per così dire, nel suo nuovo team WorldTour, a cui ha aderito in questa stagione dal team di sviluppo CCC.

Valter è riuscito a mettersi alla prova sette giorni di gara in questa stagione prima della chiusura delle gare di ciclismo professionistico, finendo al 28 ° posto assoluto al Tour de la Provence a metà febbraio prima di passare a un decimo posto assoluto di tutto rispetto e conquistando il miglior giovane pilota classifica, al Tour des Alpes Maritimes et du Var alla fine del mese.

Non siamo ancora chiari qui per quanto riguarda la piena portata delle nuove regole #toileTTpaperchallenge – non siamo sicuri che tu debba anche essere su una bici da cronometro, per essere onesti – ma, con scuse ad Attila, siamo abbastanza sicuro che sette tiri siano molto battibili.

2019 Abbigliamento Ciclismo CCC Arancione Manica Corta e Salopette

Se sei interessato al ciclismo, visita il nostro blog. Inoltre, sul nostro sito Web, vendiamo 2019 Abbigliamento Ciclismo CCC Arancione Manica Corta e Salopette, benvenuti a visitare e acquistare abbigliamento da ciclismo, non solo da ciclismo degli CCC, ma anche l’abbigliamento da ciclismo di altre squadre! Fai clic sul link per andare direttamente alla pagina di acquisto: https://www.maglieciclismo.com/2019-abbigliamento-ciclismo-ccc-arancione-manica-corta-e-salopette-p-4468.html

未分类

I cavalieri professionisti in Andorra hanno scelto di rimanere in casa durante un blocco del coronavirus

Koen de Kort di Trek-Segafredo ha rivelato che molti maglie ciclismo professionisti in Andorra hanno scelto di iniziare l’allenamento in bicicletta al coperto almeno la prossima settimana per evitare di irritare i residenti locali a causa di problemi di salute pubblica e devono seguire severi ordini per rimanere a casa.

Per motivi legali e assicurativi, gli atleti professionisti e gli atleti olimpici in Italia possono allenarsi all’aperto, ma gli atleti professionisti in Spagna non sono autorizzati a farlo. La formazione non è stata vietata in altri paesi come Francia, Belgio e Paesi Bassi, ma può essere vietata con l’intensificarsi della pandemia di coronavirus.

Sebbene Andorra sia un paese in miniatura indipendente nei Pirenei tra Spagna e Francia, le principali decisioni politiche della Spagna vengono generalmente seguite. Andorra ha annunciato il primo caso di coronavirus il 2 marzo. Attualmente ci sono 16 casi ufficiali e molti casi sospetti. Ci sono altri casi in Spagna, e tutti hanno chiuso il confine lunedì, tranne quelli che sono tornati a casa e hanno viaggiato per motivi legittimi.

salopette ciclismo

Molti famosi ciclisti professionisti vivono in Andorra, alcuni di loro e le loro famiglie. I campioni del Tour de France Egan Bernal, Robert Gesink e altri hanno confermato di aver cambiato modalità per guidare al chiuso in tute da salopette ciclismo o limitare qualsiasi allenamento a causa della mancanza di Il gioco ha costretto loro e la loro squadra a prendersi una pausa.

De Kort ha recentemente aperto un ristorante ad Andorra ed è stato costretto a prendere alcune difficili decisioni economiche. Ciò ha approfondito la sua comprensione di come i nativi andorrani si sentono sui ciclisti professionisti sulla strada.

“Ho dovuto chiudere il ristorante a causa del coronavirus. Ho dovuto licenziare il personale, ma ho dovuto pagare l’affitto e l’elettricità per il ristorante e pagare i salari”, ha detto.

Allo stesso tempo, i ciclisti sembrano essere felici di guidare all’aperto con le loro tute da salopette ciclismo. “Dal punto di vista della gente comune, posso capire perché questo sembra essere sbagliato.”